Cos’è la Capulana?

La Capulana è un laboratorio sartoriale per sostenere le attività dell’Associazione Fraternità Parola e Vita in Piombino, Livorno. Un luogo di coinvolgimento per chi è accolto dall’Associazione. Un matrimonio fra la creatività italiana e quella mozambicana. Un metodo per sensibilizzare e diffondere i valori del “riciclo” e del “fatto a mano”.

Cosa propone?

La AKUNANDZILO!

Cos’è?

Una sacca in tessuto di puro cotone capace di mantenere il calore e dunque permettere al cibo di continuare la cottura nonostante sia stata rimossa la fonte di calore. Un perfetto sostituto dei fornelli!

Un modo geniale per avere la cena pronta a ore di distanza senza l’ausilio di marchingegni tecnologici!

Tutto qui?

Hanno anche una serie di bellissime fasce e mei tai per portare i bimbi piccini.

Non siete ancora soddisfatti? Allora potrete richiedere sartoria italo/africana su misura e molto altro.

Cosa state aspettando?

lacapulana.it

La Capulana su FacciaLibro

 

 

 

 

Cosa succede quando un ragazzo dalle grandi idee e il pallino per la moda inciampa in Ernesto Oliviero al Sermig?

A.p.E. Italian Style!

E’ quanto successo ad Alessandro Ferrari, educatore e responsabile laico di Oratorio della Diocesi di Milano. Già affermatosi nel mondo della moda decide che può continuare a sfruttare la sua creatività ma senza lucrarci sopra.

Cosa ha di diverso ApE dalle altre marche? Non trae profitto dalle vendite e dona il 5% del ricavato al Sermig di Torino. La produzione avviene in botteghe solidali dove si da lavoro a persone in difficoltà.

Dove si trovano i capi ApE … Online!

Tutti ad acquistare la “moda per chi fa del bene” su www.apeitalianstyle.com